cat01it Il papa è il vicario di Cristo?

In questo opuscolo esaminerò la presunta autorità del Papa nel rappresentare Gesù Cristo. La Bibbia parla molto chiaramente dell’Anticristo che avrebbe preso il posto di Cristo se gli esseri umani glielo avessero permesso. Questo è esattamente il problema.
ARGOMENTI: La dottrina della successione degli apostoli | Pietro come primo papa | L’autorità della tradizione e dei padri | L’insegnamento apostolico L’ufficio dell’apostolo

Il papa è il vicario di Cristo?
L’autorità dei Papi è biblica?
di David Cox

[cat01it] V2 © 2018 www.folletosytratados.com
Questa brochure può essere fotocopiata e stampata liberamente

V1 2005

In Matteo 16:18 Gesù promise di edificare la sua Chiesa. Oggi ci sono molte chiese che affermano di essere la vera e unica chiesa di Gesù Cristo.

Questo opuscolo esamina questa errata dottrina della successione apostolica dei Papi cattolici.

La dottrina della successione degli apostoli

La Chiesa cattolica apostolica romana insegna che l’ufficio degli apostoli è continuato attraverso Pietro fino ai giorni nostri, passando di generazione in generazione attraverso i Papi cattolici. Secondo loro, questo dà validità e autorità alla Chiesa cattolica, e secondo loro, la Chiesa cattolica è l’unica chiesa legittima al mondo.

Matteo 16:15 Ed egli disse loro: «E voi, chi dite che io sia?» 16 Simon Pietro rispose: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». 17 Gesù, replicando, gli disse: «Tu sei beato, Simone, figlio di Giona, perché non la carne e il sangue ti hanno rivelato questo, ma il Padre mio che è nei cieli. 18 E anch’io ti dico: tu sei Pietro, e su questa pietra edificherò la mia chiesa, e le porte dell’Ades non la potranno vincere. 19 Io ti darò le chiavi del regno dei cieli; tutto ciò che legherai in terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai in terra sarà sciolto nei cieli».

Quello che vediamo qui è semplicemente Gesù che dice a Pietro che avrebbe costruito la sua chiesa sulla pietra della confessione di Pietro (“Gesù è il Cristo”) e non sulla persona di Pietro. Giovanni in 1 Giovanni 4:1-2 ci ha avvertito che il falso profeta non confessa che Gesù è il Cristo, Dio nella carne (umiltà). Ovunque vediamo questo emergere come l’elemento che determina l’ortodossia. L’autorità di Dio rimane nella dottrina corretta (confessa Gesù come tuo Salvatore personale) e non fa parte dell’arrogante Chiesa di Pietro.

Matteo 10:32 Chi dunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io riconoscerò lui davanti al Padre mio che è nei cieli. 33 Ma chiunque mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io rinnegherò lui davanti al Padre mio che è nei cieli. (uno è salvato dal suo rapporto con Gesù, non dall’appartenenza a una chiesa)

Pietro come primo papa

Matteo 16:23 Ma egli, voltatosi, disse a Pietro: «Vattene via da me, Satana! Tu mi sei di scandalo. Tu non hai il senso delle cose di Dio, ma delle cose degli uomini». Più tardi in Matteo 16, Gesù stesso dovette sgridare Pietro per non guardare le cose di Dio ma le cose degli uomini. Pietro non capì il piano di Dio. Voleva la gloria umana come nel regno di Salomone. In verità, i cattolici seguono l’errore di Pietro in questo, e non Cristo, perché la Chiesa cattolica cerca la gloria umana e non spirituale. Perché gli edifici delle Chiese cattoliche sono così ornati, quando la chiesa primitiva utilizzava case austere (Romani 16:15; 1 Corinzi 16:19)?

L’autorità della tradizione e dei padri

Il ragionamento dei cattolici è che le persone più vicine al tempo degli apostoli erano quelle che comprendevano meglio i loro insegnamenti ed è per questo che hanno autorità. Secondo il pensiero cattolico, l’autorità spirituale è nelle tradizioni dei padri, e non proprio nella Bibbia. Ma c’erano molti in tempi biblici che non capivano correttamente la dottrina biblica, come si vede in passaggi come Atti 20:29-30 (“trascineranno dietro i discepoli“). Qui dobbiamo notare che la Bibbia insegna la libertà cristiana (Galati 2:4, 5:1, 13) e che i falsi profeti cercano di schiavizzarci per perdere la nostra libertà in Cristo e che dovremmo essere schiavi di loro e delle loro false dottrine.

Colossesi 2:8 Guardate che nessuno faccia di voi sua preda con la filosofia e con vani raggiri secondo la tradizione degli uomini e gli elementi del mondo e non secondo Cristo; Paolo si concentrò su questi falsi insegnanti che avrebbero usato l’astuzia e l’inganno per trascinare i discepoli dietro di loro.

Galati 1:6 Mi meraviglio che così presto voi passiate da colui che vi ha chiamati mediante la grazia {di Cristo} a un altro vangelo; 7 ché poi non c’è un altro vangelo, però ci sono alcuni che vi turbano e vogliono sovvertire il vangelo di Cristo. 8 Ma anche se noi o un angelo dal cielo {vi} annunciasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo annunciato, sia anatema.9 Come abbiamo già detto, lo ripeto di nuovo anche adesso: se qualcuno vi annuncia un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anatema. 2 Corinzi 11: 4  La Bibbia insegna che la salvezza è per grazia, per fede (Efesini 2:8-9) e non per le opere che abbiamo fatto (Tito 3:5). Ma la Chiesa cattolica insegna che siamo salvati attraverso il battesimo, attraverso la messa, attraverso l’appartenenza alla chiesa e attraverso molte altre opere umane. Questo è esattamente un altro vangelo che Paolo ci ha avvertito che NON DOVREBBE SEGUIRE!

Ad esempio, Dio ci proibisce Non chiamate nessuno sulla terra vostro padre, perché uno solo è il Padre vostro, quello che è nei cieli. Matteo 23:9 Perché la Chiesa cattolica insegna che i suoi sacerdoti, vescovi e genitori sono “padri”? Secondo la loro tradizione, ignorano e disobbediscono al chiaro insegnamento della Bibbia.

Ciò che Dio ci ha dato con autorità si basa sulle Sacre Scritture (la Bibbia) e non su interpretazioni e tradizioni umane che spesso distorcono e fraintendono ciò che è ovvio e chiaro nella Bibbia. Credere nella tradizione umana come nostra suprema autorità è lo stesso di quello che fecero gli ebrei prima e durante il tempo di Cristo, e Gesù dovette confrontarsi e rimproverarlo ai suoi tempi.

Matteo 15:3 Ma egli rispose loro: «E voi, perché trasgredite il comandamento di Dio a motivo della vostra tradizione? 8 “Questo popolo [si accosta a me con la bocca e] mi onora con le labbra, ma il loro cuore è lontano da me. 9 Invano mi rendono il loro culto, insegnando dottrine che sono precetti d’uomini”». L’autorità di Dio non è in una chiesa o catena di papi ma nella parola ispirata di Dio (dottrina) che ci dà la vita eterna (Giovanni 5:39). Dio è felice con coloro che esaminano tutto esaminandolo con le Scritture (Atti 17:11).

Marco 7:9 Diceva loro ancora: «Come sapete bene annullare il comandamento di Dio per osservare la vostra tradizione! 13 annullando così la parola di Dio con la tradizione che voi vi siete tramandata. Di cose simili ne fate molte».

Gesù rimproverò chiaramente coloro che sostituirono la tradizione come autorità suprema invece delle Scritture. In 1 Pietro 1:18, lo stesso Pietro rimproverò l’errore di basare la sua vita spirituale su “un modo di vivere vano, che hai ricevuto dai tuoi genitori … come l’oro o l’argento”. Persino lo stesso Pietro ha respinto le cose semplici che la chiesa cattolica promuove oggi.

L’insegnamento apostolico

2 Tessalonicesi 3:6 Fratelli, vi ordiniamo, nel nome del {nostro} Signore Gesù Cristo, che vi ritiriate da ogni fratello che si comporta disordinatamente e non secondo l’insegnamento che avete ricevuto da noi. Ma questo è il problema, l’ortodossia ha a che fare con la fonte autorevole di dottrina e pratica, le Sacre Scritture, non con l’identificazione di una linea di successione per i papi che si contraddicono a vicenda e talvolta con se stessi. Abbiamo ricevuto l’insegnamento di Dio nella Bibbia, nelle Scritture e non in una chiesa. Ciò che accadrebbe di generazione in generazione è un corpo di dottrina costante e coerente: Efesini 2:20; 1 Timoteo 1:3, 18; 4:6, 11, 16; 5:21; 6:13-14, 20-21; 2 Timoteo 1:13-14; 2:1-2; 3:14-17; Tito 1:5, 9; 2:1, 15.

L’ufficio dell’apostolo

Dobbiamo chiarire qualcosa qui sull’ufficio “Apostolo”. La parola greca apostolo significa “uno inviato con autorità e rappresentanza in missione”. Ma ci sono due tipi di apostoli che vediamo nella Bibbia, uno dei dodici che hanno dimostrato testimoniando ed essere presenti nella vita, negli eventi e nell’insegnamento di Gesù, e gli altri apostoli erano quelli che hanno avviato chiese in nuove aree (missionari) . Per essere uno dei dodici, Peter ha spiegato i requisiti in Atti 1:21 Bisogna dunque che tra gli uomini che sono stati in nostra compagnia tutto il tempo che il Signore Gesù visse con noi, 22 a cominciare dal battesimo di Giovanni fino al giorno che egli, tolto da noi, è stato elevato in cielo, uno diventi testimone con noi della sua risurrezione».

Quindi non ci sono apostoli come i dodici di oggi, solo apostoli come in senso missionario, per stabilire nuove chiese. Allo stesso modo, l’autorità non è la stessa, e non è possibile continuare a trasmettere questa autorità dai dodici di generazione in generazione perché non ci sono testimoni oculari della vita di Gesù, come scrisse Pietro che era un requisito per uno dei dodici apostoli.

Perfino i dodici non erano privi dei loro errori di condotta e dottrina a parte le loro epistole ispirate che divennero parte della Bibbia. Erano umani come chiunque altro. In Galati 2:11, Paolo disse che doveva rimproverare Pietro per l’errore di cadere sotto gli errori dei giudaizzanti. Il fatto di essere apostolo, uno dei 12, non prometteva la perfezione come insegna la Chiesa cattolica. Pietro aveva torto nella dottrina e nella condotta (anche se la Chiesa cattolica insegna che era già il primo papa), e dovette pentirsi davanti a Paolo. Dopotutto, Pietro non presumeva l’esaltazione sulla chiesa, ma ammetteva la sua umanità ed esaltava le Scritture come l’unica autorità fedele.

2 Pietro 3:15 e considerate che la pazienza del nostro Signore è per la vostra salvezza, come anche il nostro caro fratello Paolo vi ha scritto, secondo la sapienza che gli è stata data; 16 e questo egli fa in tutte le sue lettere, in cui tratta di questi argomenti. In esse ci sono alcune cose difficili a capirsi, che gli uomini ignoranti e instabili travisano a loro perdizione come anche le altre Scritture.

Non fidarti di nessuna Chiesa eccetto una chiesa che proclama l’autorità divina della Scrittura come regola di fede.!

Efesini 6:11 Rivestitevi della completa armatura di Dio, affinché possiate star saldi contro le insidie del diavolo;

Cat01it- Il papa è il vicario di Cristo?
Cat01it- Il papa è il vicario di Cristo?
cat01it-cox-papas-v2-min.pdf
Version: 2
62.2 KiB
75 Downloads
Dettagli